Una serie di foto in cui si vedono operai impegnati a fare manutenzione ed a pulire la città, poi l’attacco politico e forse che si spinge anche un pochino oltre. A farlo è il sindaco di San Giuseppe Vesuviano, il leghista Vincenzo Catapano, che senza mezze misure attacca Governo e stranieri. «Il lavoro di una squadra di operai del Comune, a cui va il mio sentito grazie, impegnata a sanificare le molteplici aree pubbliche in cui, puntualmente, gruppi di ubriachi, di nazionalità straniera, anche nei pressi delle scuole, vomitano, trasformandole in fatiscenti angoli di degrado». E poi l’altra stoccata: «Hanno lasciato che ci invadessero, senza che potessimo offrire loro né lavoro né integrazione, e ce ne fanno sostenere i costi, ogni giorno». Insomma, un pensiero duro e profondamente leghista contro il Governo e chi arriva dall’estero, presumibilmente extracomunitari.