Centri anziani chiusi gia’ da due settimane e cimitero inaccessibile dal 31 ottobre al 2 novembre prossimi. Ma, in programma, c’e’ anche lo stop al mercato. Si prova anche cosi’ a fronteggiare l’aumento dei contagi da Covid-19 a Scafati, nel Salernitano, dove, dall’inizio della seconda ondata, si registrano quattro decessi. Ieri, nel comune a confine con la provincia di Napoli, si sono registrati altri 17 nuovi positivi che portano a 196 il totale dei casi, con sei nuovi guariti.

I dati sono confermati all’AGI dal sindaco Cristoforo Salvati che annuncia che “chiudero’ l’area mercatale. Non ho firmato ancora l’ordinanza, ma la mia volonta’ e’ questa e sara’ programmata per la prossima settimana”.