“Negli ultimi tre giorni e dunque Venerdì, Sabato e Domenica, abbiamo registrato 72 nuovi casi di Coronavirus a Somma Vesuviana. Dunque la situazione attuale è di 213 positivi attivi ed altre 177 persone in sorveglianza sanitaria. E’ giusto che il sindaco informi la città come ho sempre fatto. Negli ultimi 3 giorni abbiamo registrato però anche 20 nuovi guariti. Alle ore 18 scatteranno controlli costanti delle Forze dell’Ordine e dei Vigili Urbani. Controlli che continueranno anche di notte. Ricordo che dalle ore 18 c’è la chiusura delle attività e dalle ore 23 il divieto di circolazione. Nella giornata dell’altro ieri abbiamo registrato anche il primo decesso della fase nuova di questa emergenza. In totale, da quando è iniziata la pandemia, abbiamo 5 morti. Alla luce di questi numeri, siamo stati lungimiranti nell’adottare i provvedimenti stringenti già 20 giorni fa, anticipando quelli del governo come sull’uso della mascherina e la didattica a distanza sulla quale e ringrazio il corpo docente di Somma Vesuviana, le scuole ed i dirigenti si sono attivati in tempi molto rapidi”. Lo ha dichiarato Salvatore Di Sarno, sindaco di Somma Vesuviana nel napoletano, oggi intervistato dalla Radio Nazionale Tedesca.

“Ringrazio la stampa e nel caso specifico quella internazionale che in queste ore sta mettendo in evidenza il ritmo intenso della nostra Amministrazione – ha proseguito Di Sarno – sottolineando il come pur in un periodo do grande emergenza sanitaria si stia lavorando con continuità alla realizzazione di un paese moderno. Alla stampa tedesca ho ribadito la bellezza di Somma Vesuviana, il come sia un luogo di cultura e di tradizioni. Ben 6 milioni di euro saranno utilizzati per riammodernare le strutture scolastiche ma realizzeremo anche un nuovo Parco Scolastico. Inoltre Somma Vesuviana avrà una grande Villa Comunale, la riqualificazione urbana di Santa Maria del Pozzo dove sono situati due siti importanti come il Complesso Monumentale e la Villa Romana Augustea. Nonostante l’emergenza epidemiologica, gli archeologi napoletani e giapponesi hanno lavorato e stanno lavorando con costanza preparando il grande scavo 2021. La stampa tedesca ha messo in evidenza anche il come siamo riusciti a concretizzare importanti progetti relativi ad altre due grandi opere pubbliche: la nuova illuminazione su tutto il territorio e il rifacimento di decine di strade con la realizzazione di rotonde e di interventi per la sicurezza stradale. Proprio qualche giorno fa abbiamo ottenuto i fondi anche per la progettazione di interventi per la mitigazione dei rischi legati al dissesto idrogeologico”.

Oggi anche la celebrazione di un matrimonio. “Un grazie ai nostri studenti, sono davvero ragazzi legati all’amore per la scuola. Vorrei porgere gli auguri anche alle famiglie che nascono – ha dichiarato Di Sarno – ed è stato bellissimo, emozionante, vedere oggi due giovani sposi unirsi in matrimonio. A tutte quelle coppie che nonostante l’emergenza stanno continuando a confermare sia al Comune e sia in chiesa la voglia di unirsi e dare vita alla famiglia, ma anche a quelle coppie che nonostante le difficoltà stanno confermando il matrimonio magari anche spostandolo al 2021, va tutta la mia stima e grazie perché ci regalate momenti di gioia e di amore. I valori della famiglia sono sempre più vivi!”.