Somma Vesuviana, improvviso boom di contagi. Il sindaco: «Aumenteremo i controlli»


1768

«A Somma Vesuviana abbiamo 39 casi di Coronavirus di cui 35 attivi e 4 guariti ma abbiamo anche 68 in in isolamento. Controlli serali e quotidiani da parte dei vigili urbani ma soprattutto nel fine settimana, anche dopo le ore 21 e fuori a bar e ristoranti per evitare assembramenti». Lo ha annunciato il Salvatore Di Sarno, che aggiunge: «Ricordo con fermezza il rispetto delle norme è sempre costante e forte: dalle ore 18 c’è obbligo della mascherina all’aria aperta per tutte le persone che si recano in piazza o in slarghi. In tutti gli ambienti chiusi, tutti devono indossare la mascherina e dunque sia i dipendenti, i negozianti che i clienti. Questo richiamo non è bastato e dunque scattano i controlli.



«L’invito è quello di rispettare rigorosamente le norme di sicurezza: mascherine sempre obbligatorie negli ambienti chiusi, per tutti. All’aperto bisogna ugualmente indossare la mascherina quando ci si passeggia in piazza o in slarghi e comunque in zone dove non è garantito il distanziamento, igienizzare spesso le mani. Non possiamo parlare in modo ravvicinato senza indossare la mascherina», conclude il primo cittadino.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE