Con detergenti, scope e bidone della spazzatura è stato immortalato dal sistema di videosorveglianza del Nuovo Policlinico di Napoli mentre si recava a fare le pulizie in un padiglione dell’ospedale dove proprio quel giorno ignoti avevano rubato pc e telecamere per circa 5mila euro. L’operaio, un 58enne dipendente di una ditta di pulizie, però, non solo non era deputato a prestare servizio in quella zona della struttura ma a quell’ora non doveva essere neppure di turno.

A fare la scoperta sono stati i carabinieri di Napoli Marianella e di Giugliano in Campania (città dove il 58enne abita) durante le indagini che li hanno portati, tra l’altro, negli uffici della ditta di pulizia aggiudicataria dell’appalto. A questo punto è scattata la perquisizione e il bottino è stato trovato casa dell’indiziato. Il 58enne, denunciato per ricettazione, è stato ripreso mentre, con un collega, entrava nel padiglione e anche quando è uscito. Gli investigatori ritengono verosimile che la refurtiva sia stata nascosta nel bidone dell’immondizia.