Home Cronaca Scoperto a vendere pesce avariato nel Vesuviano: sequestro da 50 chili

Scoperto a vendere pesce avariato nel Vesuviano: sequestro da 50 chili

Mette in vendita pesce tenuto in cattivo stato di conservazione e sprovvisto della documentazione che ne attesti la tracciabilità: denunciato. È accaduto ad Ercolano, dove il personale della Guardia Costiera di Torre del Greco, congiuntamente agli agenti della polizia locale, ha passato al setaccio le vie della città riscontrando, in prossimità dell’area mercatale, la presenza di un banchetto adibito alla vendita illegale di mitili e prodotto ittico.

La merce, sprovvista di qualsiasi documentazione attestante l’origine e la data di prelievo, era venduta senza alcuna precauzione igienico-sanitaria ed in modalità difforme alle norme che disciplinano lo stato di conservazione degli alimenti. Per il responsabile è scattata la denuncia all’autorità giudiziaria, mentre il prodotto, circa 50 chili, è stato sequestrato e successivamente distrutto.

Exit mobile version