Stava percorrendo via Purgatorio quando è andato a sbattere contro un cantiere poco prima dell’ingresso della Statale 268 a Scafati. Adesso un 20enne del posto lotta tra la vita e la morte nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale Umberto I di Nocera Inferiore. L’incidente è avvenuto in scooter, nel buio della notte, e secondo i residenti potrebbe essere proprio il cantiere del nuovo imbocco della “superstrada” ad avere causato il gravissimo incidente. Per gli abitanti, infatti, non sarebbe adeguatamente segnalato. Ma in questo momento a contare sono chiaramente le condizioni del ragazzo, che sono gravi per le tante ferite riportate.

Sul posto, infatti, allertati da alcune persone di passaggio sono arrivate le forze dell’ordine e l’ambulanza del 118. Il ventenne ha un trauma cranico importante, inoltre una costola frattura ha perforato un polmone, oltre ad altre lesioni sparse per tutto il corpo. Al momento solo la forza di un corpo giovane ed un cuore energico, stanno mantenendo il cuore clinico stabile. Gli uomini in divisa hanno compiuto i rilievi e stanno cercando di capire se possano esserci anche altri veicoli coinvolti nel terribile sinistro. Per questo motivo sono stati prelevati i filmati delle telecamere di videosorveglianza presenti in zona.