Salvini in tour nel Vesuviano: lancio di pomodori contro il leader della Lega


1584

«Il 20 e 21 settembre finalmente milioni di campani voteranno: chi vuole il vecchio sceglie De Luca, chi vuole provare il nuovo finalmente ha la Lega». Lo ha detto il leader della Lega, Matteo Salvini, questa mattina a Pompei  e impegnato nel corso della giornata in diversi appuntamenti in Campania che culmineranno con un comizio nel tardo pomeriggio a Napoli. Il tour però è stato interrotto da fischi, slogan, contestazioni e lancio di pomodori a Torre del Greco, dove il capitano della Lega è riuscito a parlare solo 5 minuti sul palco allestito nella zona tra via Roma e corso Vittorio Emanuele.



Salvini doveva anche visitare le aree mercatali di largo Santissimo e passeggiare in via Salvator Noto, ma le condizioni ambientali – è stato organizzato anche un corteo composto da almeno un centinaio di manifestanti partito da piazza Santa Croce – hanno consigliato ai responsabili del servizio d’ordine di puntare direttamente al gazebo dove erano presenti già gli attivisti locali.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE