“Da parte dei cittadini in queste ore ho raccolto molta paura e preoccupazione, soprattutto dalle persone anziane, rispetto al rischio che i seggi possano diventare un focolaio Covid. Ho tentato di rassicurarli ricordando loro che il voto e’ importante ma non posso che registrare la responsabilita’ da parte del Governo e della Regione Campania che non dicono nulla, non fanno nulla. Non c’e’ un piano che rassicuri i cittadini rispetto al rischio Covid nei seggi”. Lo ha detto Stefano Caldoro, candidato per il centrodestra alla presidenza della Regione Campania, in occasione dell’iniziativa di chiusura della sua campagna elettorale definita “entusiasmante”. “Chiedo al Governo e alla Regione, che non hanno fatto nulla di pratico, se nel seggio si misura la temperatura, se c’e’ il termoscanner, se si fa la sanificazione. Ci dicano – ha affermato – come garantire la sicurezza di cui ad ora non c’e’ traccia sebbene e’ importante perche’ bisogna votare in sicurezza”. Da Caldoro e’ stato espresso l’auspicio che queste iniziative siano “attuate immediatamente anche perche’ la Campania e’ ancora oggi la regione con piu’ contagi e stamattina le dichiarazioni di De Luca sono allarmanti”. “Se la Regione non riesce a governare la situazione, ho chiesto che intervenga il Governo e dia una mano”, ha concluso.