Sono previsti per domani, lunedì 7 settembre, alle 11, nella chiesa di Maria Santissima Della Consolazione a San Valentino Torio, i funerali a Luana Rainone, la 31enne di San Valentino Torio, accoltellata e lanciata in un pozzo nella periferia di Poggiomarino, dall’uomo con il quale aveva avuto una relazione extraconiugale. La Procura di Nocera Inferiore, intanto, ha nominato il medico legale, il dottor Giuseppe Consalvo di Eboli, che sta effettuando l’autopsia sul corpo della giovane mamma di San Valentino Torio. Nicola Del Sorbo, che ha confessato il delitto, si trova in stato di fermo ed è accusato di omicidio e occultamento di cadavere.

La svolta nelle indagini è arrivata giovedì sera: gli elementi raccolti dagli investigatori hanno portato al 34enne che due giorni fa è stato fermato. L’uomo ha confessato, ammettendo le proprie responsabilità. E sarebbe stato proprio lui a condurre i militari nel luogo dove è stato rinvenuto il cadavere della 31 enne, in un pozzo non lontano da una casa diroccata in via Fontanelle nel comune di Poggiomarino. Il 34enne, dopo un matrimonio finito male, conviveva con un’altra donna. In passato aveva avuto già problemi con la giustizia. Ora è stato trasferito in carcere a Salerno. L’ipotesi è stato commesso proprio lo scorso 23 luglio, al culmine di una lite tra i due. L’ uomo ha confermato la versione resa ai carabinieri anche nel corso dell’interrogatorio tenuto dal sostituto procuratore presso il Tribunale di Nocera Inferiore, Viviana Vessa.