Grande paura da questa mattina per i residenti di via Iervolino a Poggiomarino e per tutti gli abitanti delle strade limitrofe. In particolare temono coloro che vivono nei paraggi del complesso scolastico Tortorelle, dove stamane è infatti emerso un ordigno bellico risalente alla Seconda Guerra Mondiale. Da quanto raccolto sul posto si tratterebbe in particolare di una bomba a mano a frammentazione, di fabbricazione inglese. Immediato l’intervento dei carabinieri agli ordini del maresciallo Cardone, che hanno immediatamente avviato le operazioni di evacuazione al fine di creare “un cuscinetto di sicurezza”, oltre che circoscrivere la zona del ritrovamento nell’area verde della scuola.

Sul posto anche la Polizia Municipale che sta coordinando le operazioni di viabilità e l’ordine pubblico per impedire a chiunque di avvicinarsi e di sostare nei pressi della zona. Al momento la situazione è sotto controllo, in attesa dell’arrivo degli artificieri, che dovranno determinare se disinnescare la bomba a mano sul posto o, come è probabile, trasportarla via per farla brillare in un posto più sicuro. Soltanto allora la situazione potrà tornare alla normalità.