Lutto a Palma Campania, addio all’ingegnere del popolo Claudio Testera


1959

Palma Campania si è svegliata piena di dolore. Se n’è andato nella notte l’ingegnere Claudio Testera, professionista molto noto in città ed impegnato per l’ambiente. A darne notizia è stata la famiglia. A togliergli la vita è stato un cancro che Testera chiamava “il suo amico” scherzando anche pubblico. Un amico purtroppo maligno. Sono centinaia in queste ore i messaggi di stima e solidarietà per “l’ingegnere del popolo” e che mai si era tirato indietro davanti ai problemi di natura ambientale di Palma Campania e di tutto il comprensorio. Da decenni, infatti, offriva il suo contributo. Un palmese trapiantato in maniera perfetta: nato al Nord e arrivato sotto al Vesuvio per amore, aveva fatto di questo territorio la sua vera casa. Tra i tanti ricordi quello del sindaco Nello Donnarumma che ha utilizzato parole commoventi per ricordarlo.



Ecco il messaggio del primo cittadino: «Stamattina abbiamo ricevuto la notizia della scomparsa dell’ingegnere Claudio Testera. Ho avuto modo, negli ultimi due anni, di sentirlo quasi tutti i giorni. Sugli allagamenti, sui rifiuti, sulle soluzioni e sui sistemi. Un uomo di una cultura infinita, scevro da qualsiasi interesse di parte ed enormemente attaccato alla vita e alla sua comunità. Ci siamo sentiti per l’ultima volta una settimana fa. Sabato scorso mi ha chiamato. Ricordo ancora ogni singola parola. Niente allagamenti, niente rifiuti, solo una promessa che ha voluto gli facessi.  Oggi non se ne va solo un uomo che ha dedicato la sua vita agli altri. Oggi va via un pezzo della nostra città, un gigante che vale 10 sindaci di un paese. Un esempio di rettitudine e amore per la propria terra. Palma Campania è in debito per tutto ciò che ha ricevuto. Tocca a tutti noi restituirgli ciò che ci ha donato, seguendo ogni giorno il suo esempio. Ovunque sia mi auguro abbia smesso di soffrire. Alla sua famiglia e ai suoi affetti vanno le nostre condoglianze. Oggi è un giorno triste per Palma Campania. Oggi si è spento un gigante».

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE