Non è stato uno dei tanti terribili incidenti a togliere la vita a Maria Paola Gaglione, diciottenne di Caivano del Parco Verde. La ragazza è morta due giorni fa sulla strada conduce ad Acerra e nelle scorse ore i Carabinieri hanno arrestato il fratello. L’uomo la stava inseguendo perché la famiglia di Maria Paola non accettava che fosse andata a vivere con la compagna con cui voleva condividere la vita. Così le due ragazze in scooter sono state travolte. Paola è finita con il collo contro uno strumento d’irrigazione, procurandosi una ferita mortale, mentre la compagna è ricoverata con una frattura.

Antonio Gaglione, 25 anni, è stato arrestato. Con una improvvisa accelerata, ha raggiunto lo scooter delle ragazze tamponandolo con violenza. Terribile la confessione: «Ho fatto una stronz…. Non volevo uccidere nessuno, ma dare una lezione a mia sorella e soprattutto a quella là (la compagna ndr) che ha “infettato” mia sorella che è stata sempre “normale”».