Una coppia di coniugi, arrivati in ritardo nella stazione F.S. Napoli Centrale per poter prendere il treno Alta Velocità sul quale erano prenotati, si è presentata ieri al varco di controllo pretendendo di viaggiare comunque con gli stessi biglietti, ma a bordo del treno successivo.

A nulla è valsa l’opera di persuasione del personale ferroviario per dissuadere i due dal loro intento. Infatti gli stessi, utilizzando il passeggino per il trasporto del figlio, decidevano comunque di entrare passando con decisione fra gli addetti al controllo per poi salire a bordo del treno A/V 9420 Napoli-Venezia.

E’ stato necessario l’intervento della Polizia Ferroviaria per convincere la singolare coppia di viaggiatori a scendere dal convoglio. A causa del loro comportamento, essendo il treno partito per Venezia con ritardo, sono stati denunciati per interruzione di pubblico servizio.