A darne notizia in una nota sono stati i sindacati aziendali: “L’azienda adesso ci ha informati che un lavoratore dello stampaggio e risultato positivo al Coronavirus che risulta assente dal 3 settembre, l’azienda in mattinata ci convocherà per darci ulteriori informazioni per capire se il lavoratore ha avuto contatti con altri lavoratori e così adottare tutte le misure previste dal Protocollo condiviso di regolamentazione per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus”. L’azienda nel frattempo in mattinata ha bloccato la produzione nel settore del lavoratore contagiato provvedendo alla sanificazione di tutti gli ambienti.

Fino ad ora la Fca di Pomigliano era stata solo sfiorata dal Covid-19. Avvenne una decina di giorni fa quando risultò positivo un addetto alla vigilanza che non aveva avuto contatti con i lavoratori che operano all’interno della stabilimento. Anche in quel caso, tuttavia, furono prese tutte le misure necessarie così come adesso si sta provvedendo a sanificare gli ambienti.