«A Torre Annunziata un ragazzo in preda ad una crisi epilettica viene soccorso in ritardo perché l’autoambulanza è bloccata dalle auto parcheggiate in doppia fila». A renderlo noto è il consigliere regionale, Francesco Emilio Borrelli: «È accaduto la sera del primo settembre a Villa Parnaso, dove un giovane seduto su una panchina, in compagnia della propria fidanzata, è stato colto da una crisi epilettica. Sul luogo è arrivata un’ambulanza del 118 che però non ha potuto assistere il ragazzo in maniera adeguata perché tra il personale di bordo non c’era un medico e così è stata allertata una seconda unità che però’ è arrivata in ritardo a causa della sosta selvaggia in via dei Mille».

Borrelli aggiunge: «È stato necessario trasportare il ragazzo all’ospedale San Leonardo di Castellammare perché il trattamento effettuato dal personale di bordo dell’ambulanza non è stato sufficiente. Se si fosse trattato di una situazione più grave il comportamento incivile di quegli automobilisti avrebbe potuto compromettere seriamente la salute del ragazzo. Riflettiamo».