Dramma della gelosia nel Vesuviano, accoltellato dall’ex marito della compagna: è grave


2185

Finisce ancora nel sangue una lite per una donna. A raccontarla è il quotidiano Roma oggi in edicola. Una lite è finta nel sangue ed un uomo si trova in gravi condizioni. I fatti domenica notte e la vittima è stata portata al pronto soccorso dell’ospedale del Mare con una ferita da arma da taglio alla coscia destra che ha reciso l’arteria femorale. Adesso è ricoverata nel reparto di Rianimazione in gravissime condizioni. L’uomo di 42 anni, residente a Ercolano, è stato ferito a coltellate dall’ex marito 37enne della sua compagna. L’uomo si trovava a Pollena Trocchia, a casa dell’ex della moglie per chiarire alcune dinamiche familiari, accompagnato dal fratello della donna un 40enne residente nella vicina Volla. I tre uomini in poco tempo dalle parole sono passati ai fatti, dalle mani alle armi, infatti l’ex marito della donna, il 37enne, ha impugnato un coltello da cucina e ha colpito il nuovo compagno della donna.



Il Roma racconta: «La pugnalata ha lesionato l’arteria femorale ed è stato necessario un intervento chirurgico urgente. Il 42enne è ancora in prognosi riservata ma non rischia la vita, anche gli altri due uomini hanno riportato delle ferite ritenute guaribili in quindici giorni. Sul caso indagano i militari dell’Arma della Tenenza di Cercola, che hanno il compito di fare chiarezza sulla dinamica. Al momento nessun denunciato anche se il fascicolo è stato inviato alla procura napoletana. I giorni di prognosi, infatti, non consentono di procedere d’ufficio, inoltre nessuno è stato colto in flagranza. I carabinieri dovranno prima ricostruire la vicenda ed appurare le singole responsabilità».

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE