Passeggiava di notte con una pistola pronta a sparare: i carabinieri della Stazione di Boscoreale hanno arrestato per porto abusivo di arma clandestina e resistenza a pubblico ufficiale un 33enne già noto alle forze dell’ordine. L’uomo era a piedi con altri due uomini nell’isolato 11 del Rione Villa Regina di via Settetermini. I militari dell’Arma l’hanno riconosciuto ed hanno deciso di fermarlo per verificare cosa facessero da quelle parti e a quell’ora. I tre hanno tentato la fuga e ne è nato un inseguimento a piedi. Il 33enne è stato raggiunto e bloccato dai carabinieri dopo una breve colluttazione mentre gli altri due sono riusciti a fuggire. Perquisito, il 33enne è stato trovato in possesso di una pistola calibro 9. L’arma, con la matricola punzonata, aveva il colpo in canna e otto proiettili nel caricatore. L’arrestato è stato condotto in carcere in attesa di giudizio mentre l’arma verrà sottoposta ad accertamenti tecnici per verificare il suo utilizzo in episodi di sangue. Sono in corso indagini per identificare i due uomini fuggiti alla cattura.