«Già alcuni giorni fa ho avuto modo di chiarire che non vi erano le condizioni per una ripresa delle lezioni il 14 settembre e che era insensato aprire per poi richiudere, dopo poco, per le elezioni. Ora il Commissario straordinario per l’emergenza Domenico Arcuri aggiunge che in Campania e Sicilia, la consegna dei banchi sarà ultimata entro la fine di ottobre. Signori del Governo, tecnici, commissari, a che gioco stiamo giocando?». A parlare dell’inizio delle scuole, tra l’altro già rinviato dalla Regione, il sindaco di San Giuseppe Vesuviano, Vincenzo Catapano, impegnato in questo periodo a respingere il Covid che in città è arrivato a 31 contagi.

Il primo cittadino aggiunge: «La scuola non è un gioco. La scuola è il futuro dei nostri figli. È la promessa di un mondo migliore per loro. Noi, ad essere trattati da ultimi, non ci stiamo più». Del nodo scuola, Catapano aveva parlato già nei giorni scorsi ricordando di essere stato tra i primi in Campania a chiudere all’inizio della pandemia, quando ancora al Sud c’erano pochi casi accertati.