Consigliere della Lega colpito a calci e pugni nel Vesuviano: finisce in ospedale


1200

«Un consigliere comunale della Lega a Torre del Greco è stato trascinato fuori dall’auto e aggredito a calci e pugni. È l’ennesimo episodio di intolleranza contro il primo partito italiano, dopo altre aggressioni fisiche, minacce ai locali che ospitano pranzi e cene di nostri militanti, danneggiamenti alle sedi, disordini ai comizi. Ripeto la domanda al ministro dell’Interno: l’opposizione a Conte-Pd-5Stelle-Renzi può fare campagna elettorale?». Lo dice il leader della Lega Matteo Salvini dopo il pestaggio di Mario Buono. Stanno indagando le forze dell’ordine che tuttavia, a differenza di quanto afferma Salvini, tendono a credere che si sia trattata di una lite privata per un terreno, dunque che i fatti siano slegati dal contesto politico. Ad ogni modo saranno gli investigatori a chiarire ogni aspetto. Per fortuna il consigliere, dopo essere stato medicato, ha lasciato il pronto soccorso.



Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE