«È questo il messaggio che questa mattina ho trovato sulla mia auto. Per metterlo hanno scavalcato il cancello di casa dei miei genitori. Oggi è stata scritta una pagina tristissima della storia politica casalnuovese. E non affrettatevi con la finta solidarietà, non mi serve a niente. Avete toccato la mia famiglia, una cosa gravissima». A pubblicare lo scatto con tanto di gravi intimidazioni è Luigi Rito, candidato consigliere con il sindaco uscente Massimo Pelliccia. Il messaggio è orribile: “Rito ripensaci. Sei già morto. Salterai in aria”.

Il candidato continua: «Siamo all’assurdo, all’inimmaginabile, alla vergogna più totale. Ho già sporto denuncia, vi stiamo cercando dalle telecamere. Io non ho paura e sono più determinato che mai. All’odio rispondiamo con la voglia di fare e la determinazione. Il post suo social network è stato intanto rilanciato dal primo cittadino ricandidato Massimo Pelliccia. Tante le attestazioni di solidarietà, ma è più forte lo sdegno per quanto accaduto.