A Casalnuovo di Napoli è stata eseguita da personale della compagnia di Castello di Cisterna e della locale tenenza dei carabinieri, un’ordinanza applicativa delle misura cautelare personale della custodia in carcere nei confronti di un ventunenne, gravemente indiziato di  tentato omicidio  e di porto di armi o oggetti atti ad offendere avvenuto a Casalnuovo di Napoli il 6 settembre ai danni di un coetaneo, nel corso di una lite insorta, per futili motivi, al termine di una festa di compleanno. L’indagine, in particolare, ha consentito di individuare l’autore dei fatti reato contestati, sulla base delle dichiarazioni delle persone informate sui fatti e sulla scorta dell’esame delle immagini degli impianti di videosorveglianza presenti nella zona. Il movente della lite è attribuibile ad alcune frasi offensive rivolte ad una giovane ragazza, nel corso di una festa di compleanno da altri partecipanti. L’arrestato è stato associato al carcere di Poggioreale.