L’ospedale di Boscotrecase tornerà ad accogliere soltanto pazienti da ricoverare per Coronavirus. La crescita dei contagi dovuta soprattutto al ritorno dalle vacanze e l’esplosione di casi nell’area vesuviana, hanno praticamente costretto ad utilizzare Il Sant’Anna e Madonna della Neve nuovamente come Covid Center. Si riprenderà lunedì, così ha annunciato il direttore sanitario Savio Marziani: «Stiamo ultimando gli interventi di chirurgia e poi vedremo chi dimettere e chi trasferire, in modo da essere pronti ad accogliere e ricevere i pazienti Covid. Attiveremo posti in ogni specialistica in attesa di aumentare i posti letto, senza però trascurare l’offerta sanitaria che sarà allargata ad ogni persona positiva al virus».

E ancora: «Saremo in grado di trattare tutti i pazienti Covid – ha aggiunto Marziani – anche gli asintomatici. L’ospedale avrà regolarmente tutte le branche specialistiche attive per i positivi: dalla pneumologia alla broncoscopia, ma anche cardiologia, medicina generale, emodialisi, terapie intensive e servizi di infettivologia, insieme al laboratorio di analisi cliniche che riprenderà a pieno ritmo con la radiologia». Dunque, ancora una volta il presidio vesuviano è costretto a trasformarsi in Covid Center a causa dei tanti contagi che stanno arrivando proprio sul territorio.