Gaetano Todisco, detto ‘o ninno, ritenuto vicino al clan Di Lauro con roccaforte nel quartiere di Secondigliano a Napoli, e’ morto in un incidente in moto. L’uomo e’ andato a schiantarsi contro alcune auto parcheggiate nei pressi di via Misteri di Parigi, meglio conosciuta come il rione dei Fiori, quartiere bunker dell’area Nord di Napoli. Insieme a lui, a bordo dello scooter, c’era anche un passeggero che ha riportato diverse fratture ma non sarebbe in pericolo di vita. Inutile il tentativo dei soccorritori di rianimare la vittima. Todisco e’ morto sul colpo per la violenza dell’impatto e non portava il casco protettivo.

Todisco per la Direzione distrettuale antimafia era uno dei boss della zona di Secondigliano, fedelissimo ai Di Lauro e in particolare al rampollo Marco, arrestato dopo una lunga latitanza. Nel 2012, nel corso della cosiddetta faida dei ‘girati’, Todisco fu anche vittima di un agguato in cui rimase ferito.