«Le scuole della città, abbandonate per decenni, dalle precedenti amministrazioni, sono e resteranno una priorità mia e dell’amministrazione di San Giuseppe Vesuviano. Qualcuno farà finta di non accorgersene, ma questi sono fatti. Come un fatto è il nostro impegno quotidiano, a 360 gradi, per la città e per l’edilizia scolastica. Sono iniziati, a tal proposito, presso la “Ammendola – De Amicis”, i lavori di rifacimento della facciata ed i lavori di adeguamento interno necessari alle riconfigurazioni degli spazi anti-covid. E questo è solo l’inizio. A breve novità su altri plessi scolastici». A dirlo è il sindaco, Vincenzo Catapano.

Il primo cittadino aggiunge: «Capisco la vostra impazienza di conoscere le riconfigurazioni necessarie alla prevista ripresa di settembre. Sono le identiche preoccupazioni mie, genitore come voi. Tuttavia, stiamo seguendo l’evolversi della situazione e confrontandoci da mesi con i Dirigenti Scolastici ed i loro staff. Ci faremo trovare pronti, per quanto di nostra competenza, per garantire il meglio possibile agli studenti di San Giuseppe Vesuviano, ai nostri figli, nella consapevolezza che stiamo affrontando una sfida di portata storica, senza precedenti nella recente contemporaneità».