San Giuseppe Vesuviano, il sindaco contro il complottista: «Il Covid non è un gioco»


2442

«Forse qualcuno non ha ancora compreso che tutto questo non è affatto un gioco e non accetto, sulla mia pagina, che si esortino le persone a non rispettare le regole o a ridere di un dramma. Chi ha futili derisioni da esprimere, come questo signore, le esponga altrove». A dirlo è il sindaco di San Giuseppe Vesuviano, Vincenzo Catapano, che proprio non ci sta al complottisimo sul Coronavirus. E così ha risposto per le rime ad un utente che crede nella finzione a riguardo del Covid e di un piano nato chissà perché dai cosiddetti “potenti del mondo”.



Catapano spiega: «Le esponga a chi ha sofferto e teme di soffrire ancora per blocchi lavorativi. Le esponga ai familiari di chi ha perso la vita. Fino a prova contraria questo è uno Stato di diritto fondato sul rispetto delle leggi, di ogni ordine e grado!!! Piacciano o non piacciano, intanto si rispettano!!! parimenti, si rispetta la sofferenza della gente».

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE