Aveva superato indenne la prima e più violenta ondata, ma nulla ha potuto contro le vacanze all’estero ed in Sardegna. Anche San Gennaro Vesuviano registra il suo primo caso di Coronavirus, mentre nessun contagio c’era stato quando in tutta Italia ed anche nelle città limitrofe si registravano morti e ricoveri nelle terapie intensive. La conferma del soggetto positivo residente a San Gennaro Vesuviano arriva dal bollettino di ieri delle Asl diffuso dall’Unità di Crisi, ed in questo della “Napoli 3” si legge appunto per la prima volta anche la località sangennarese. Si tratta di un paziente rientrato dalle vacanze che sta bene ed è asintomatico. Si era segnalato come previsto per poi sottoporsi al tampone.

Per quanto riguarda gli altri contagi nella provincia di Napoli, oltre ai tanti positivi di San Giuseppe Vesuviano ci sono: 4 a Frattaminore; 4 a Giugliano; 3 a Casavatore; 3 a Frattamaggiore; 2 ad Ottaviano; 2 ad Ercolano; 2 a San Giorgio a Cremano; 2 a Sant’Anastasia; 2 a Torre del Greco; 2 a Capri; 2 a Pompei; 2 a Casoria; 1 a Terzigno; 1 caso a Volla; 1 ad Arzano; 1 a Cardito; 1 a Pozzuoli; 1 a Caivano; 1 a Villaricca; 1 a Marano; 1 a Qualiano; 1 ad Afragola; 1 a Brusciano; 1 ad Afragola; 1 a Sorrento; 1 Boscoreale; 1 a Nola; 1 a San Gennaro Vesuviano.