Era in mare su una tavola da surf ma è finita in acqua spinta dalle onde, rischiando di andare a sbattere contro la scogliera. L’intervento tempestivo della Capitaneria di porto è stato provvidenziale per la vita della giovane. È accaduto a Torre del Greco, dove gli uomini della Guardia Costiera, impegnati nell’operazione ”Mare sicuro” a bordo di un battello pneumatico, hanno infatti notato, nelle acque antistanti il lungomare, una giovane ragazza che tentava disperatamente di rimanere aggrappata alla tavola galleggiante dopo essersi rovesciata.

La sedicenne, hanno poi ricostruito i militari della Capitaneria, era caduta in acqua e si stava avvicinando pericolosamente alla scogliera artificiale. A quel punto gli uomini della Guardia Costiera hanno prontamente soccorso la giovane e, dopo avere allertati i soccorsi, sono rientrati nel porto di Torre del Greco, affidando la sedicenne alle cure del personale medico del 118.