Decine di violenze sulle donne a Napoli e provincia nelle ultime settimane. Il caso forse più orribile è quello di San Vitaliano, dove i carabinieri della locale stazione hanno arrestato per violenza sessuale e atti persecutori un 38enne di Marigliano. L’uomo non aveva mai accettato la fine della relazione con la sua ex moglie. La minacciava e la seguiva continuamente e in un episodio l’ha addirittura presa con la forza facendola salire nella sua auto. Lì la violenza. La donna ha denunciato ai carabinieri che – in forza a un provvedimento del tribunale di Nola – hanno arrestato l’uomo.

Il Comando Provinciale Carabinieri di napoli da sempre ha preso a cuore la lotta alla violenza di genere. In tutta napoli e provincia sono sempre più numerose le richieste di aiuto da parte di donne che vivono situazioni familiari tragiche e preoccupanti.
Le donne maltrattate hanno come comune denominatore – da Napoli a Sorrento, passando per Nola o torre del greco piuttosto che Giugliano in campania – vite caratterizzate da azioni vessatorie nei loro confronti da parte di uomini senza scrupoli che all’interno delle mura domestiche rivelano la loro parte peggiore. Altro dato preoccupante è che le donne sono vittime delle violenze anche da parte dei propri figli.