Dopo il carabiniere fuori servizio mandato in ospedale per aver tentato di sedare una rissa, e la ragazza accoltellata e finita con un polmone perforato, un’altra scena di violenza arriva da Castellammare di Stabia, dove un parcheggiatore è stato aggredito da cinque persone. Vittima un dipendente del parcheggio, socio della coop che gestisce la sosta a via Bonito. L’aggressione da parte del gruppo, arrivato con una Fiat 500, avvenuta nella notte tra giovedì e venerdì. In un video che è rimbalzato in chat e social la sequenza di incredibile violenza, una settimana dopo la vile aggressione al carabiniere nella piazza centrale di Castellammare.

Forti contusioni e lividi per la vittima assalita per una controversia all’interno del parcheggio tra i più frequentati di Castellammare tra il lungomare e gli chalet. Nelle immagini, diffuse in serata, si vede l’intera aggressione che sarà oggetto di una nuova inchiesta da parte delle forze dell’ordine. La quarta in città in una decina di giorni. Nel video la scena dell’aggressione, con l’uomo che cercava di fuggire inutilmente, ripreso lo continuavano a prendere a calci.