Due nuovi casi di positività al Covid-19 a San Giorgio a Cremano. A comunicarlo è il sindaco Giorgio Zinno. Uno dei due positivi è un migrante ospitato in un centro di accoglienza del comune vesuviano. “Si tratta – ha detto il primo cittadino – di una persona che e’ sul nostro territorio dal 17 luglio 2017, cioè è arrivato in Italia più di tre anni fa. Quindi è stato contagiato sul nostro territorio. È una persona integrata che parla italiano. Si e’ dimostrata responsabile e ora stiamo provvedimento al trasferimento in ospedale anche se e’ asintomatico”.

Zinno assicura che la situazione è sotto controllo “è nata un po’ di preoccupazione città, c’e’ stata un’ambulanza fuori al Cas per due ore e capisco l’agitazione di chi vive lì. Stiamo tracciando i contatti e stasera dovremmo avere gli esiti dei tamponi fatti al Cas”. L’altro contagio riguarda una persona rientrata di recente dall’estero.