Un episodio di bullismo, per il quale fino a ieri non c’era nemmeno la denuncia della vittima, risolto comunque dai carabinieri anche grazie all’analisi delle telecamere di videosorveglianza. Due ragazzi sono stati denunciati per lesioni personali a seguito. Entrambi sono incensurati e studenti. Uno ha 18 anni come il bersaglio della sua violenza, l’altro appena 15. La sera del 18 agosto, nelle ore della movida, in piazza Gramsci, quando i due bulli incontrano E.F., 18 anni anche lui, e lo deridono. Dalle canzonature passano alle mani, e gli fratturano il setto nasale.

Il ragazzo viene portato all’ospedale del grosso comune dell’area Nord di Napoli e qui medicato e giudicato guaribile in 21 giorni. Una prognosi che fa scattare comunque le indagini di ufficio. Il giovane dovrà essere operato a volto per la riduzione delle fratture riportate.