In preda probabilmente a un raptus ha provocato in successione quattro gravi incidenti percorrendo la statale Ofantina, che collega l’Alta Irpinia ad Avellino. Protagonista un uomo di 30 anni che alla guida di un’Audi in 15 chilometri ha tamponato violentemente due auto all’altezza di Montemarano e San Potito poi, dopo non aver rispettato l’alt del semaforo che segnalava lavori in corso, ha centrato altre due auto a Manocalzati, a pochi chilometri dal capoluogo irpino.

Gli automobilisti in transito hanno allertato i carabinieri, alla cui vista l’uomo ha abbandonato l’auto ed è fuggito a piedi nelle campagne circostanti. Una volta raggiunto, ha ingaggiato una dura colluttazione con i militari, uno dei quali ha riportato una prognosi di dieci giorni. Oltre al ritiro della patente, l’uomo è stato denunciato in stato di libertà.