«Desidero che il mio profilo sia un utile strumento di dialogo. Ho sempre accettato di buon grado critiche costruttive o, per lo meno, rispettose. Non consentirò, invece, che questa pagina diventi occasione di sfogo di frustrazioni altrui o di attrattiva per profili falsi. Ciò a tutela di uno strumento democratico in cui credo e che ha costituito, costituisce e costituirà occasione continua di rendicontazione e confronto. Da oggi, si cambia registro. Chi non interloquisce civilmente o usa espressioni volgari ed offensive sarà immediatamente bloccato e cancellato: sarà libero di offendermi altrove». Così il sindaco di San Giuseppe Vesuviano, Vincenzo Catapano, dopo lo “stron..” che gli è stato lanciato sui social in maniera del tutto gratuita.

Il primo cittadino insiste: «Qualità, non inutile quantità. Grazie, invece, a chi commenta civilmente, con intelligenza, o mi restituisce utilissimi feedback, positivi o negativi che siano, sul progressivo cammino dell’azione amministrativa. Buona serata a tutti. Intanto continuo a monitorare l’evolversi dei contagi Covid-19. Vi prego della consueta e necessaria attenzione».