Il sindaco di Castellammare di Stabia, Gaetano Cimmino ha annunciato quattro stabiesi contagiati, il quarto è un trentenne di rientro dalla Spagna. «Il virus non è mai sparito e, soprattutto in questa fase, bisogna prestare la massima attenzione – afferma il sindaco stabiese – rispettando rigorosamente le regole: saranno elevate sanzioni severe per chi non indosserà la mascherina all’aperto. La superficialità non è ammessa. Una sola leggerezza può mettere a rischio la vita di centinaia di persone». In totale adesso fanno 11, di cui dieci correlati al focolaio de Il Castello delle Cerimonie.

Ieri l’annuncio per due coniugi di 72 e 69 anni e il figlio di 35 anni, familiari dei titolari di Villa Palmentiello, l’altra struttura ricettiva chiusa dall’Asl. In totale sono 116 le persone in isolamento domiciliare. A riportato è Il Mattino. Dunque, oltre a La Sonrisa preoccupa pure il vicinissimo focolaio di Villa Palmentiello che si trova vicinissimo alla struttura dei Polese ma che già appartiene per territorio a Lettere.