È una 39enne di origini venezuelane che ieri è stata trasportata priva di sensi presso l’ospedale di Nola per un violento trauma cranico e diverse ferite profonde sparse per il corpo. Ad allertare il 118, raccontando di una caduta accidentale, è stato il marito. In ospedale sono stati trovati sul corpo della donna anche alcuni ematomi. La paziente è stata poi trasferita all’Ospedale del Mare di Napoli dove è stata sottoposta ad intervento chirurgico.

Un’operazione d’urgenza che è pienamente riuscita anche se la donna resta in prognosi riservata, in forte pericolo di vita. Indagini in corso per chiarire l’esatta dinamica dell’evento. Sul caso indagano i carabinieri della compagnia di Nola. La paziente, oltre al grave trauma cranico, aveva addosso ferite al torace, così come alle gambe.