Stroncata da un malore fulminante mentre si trovava in spiaggia con sua figlia e con il suo cane. È accaduto intorno alle 12.30 di sabato all’arenile su cui s’affaccia lungomare Tafuri a Salerno dove, all’improvviso, è scoppiato il caos. A perdere la vita è stata una donna di origine ucraina, residente a Palma Campania, di 61 anni.

Secondo quanto emerso dalle testimonianze che numerosi bagnanti ieri mattina la spiaggia era affollatissima hanno rilasciato spontaneamente agli agenti della polizia per aiutarli a ricostruire la morte, la donna si era tuffata in mare dopo pranzo e quindi si è sentita male.