La città di Angri piange per la scomparsa di Domenico Alfano, 68 anni, e di suo nipote di 12 anni che aveva il suo stesso nome, deceduto a causa di un drammatico incidente stradale verificatosi, ieri mattina, lungo la corsia sud dell’A1 nel tratto compreso tra Cassino in provincia di Frosinone e Caianello in provincia di Caserta. Il dramma poco dopo le 12.30 di ieiri quando il maxi scooter sul quale viaggiavano in terza corsia ha improvvisamente iniziato a sbandare. E, in pochi secondi, gli automobilisti in transito si sono trovati davanti una scena drammatica: le lamiere dello spartitraffico avevano ferito a morte il bambino ed il nonno.

Inutile ogni soccorso da parte dei medici dell’Ares 118 di Caserta che non hanno potuto far altro che constatare il decesso per entrambi. Nonno e nipotino erano diretti ad Angri, dove avrebbero dovuto trascorrere un periodo di vacanza insieme ad altri parenti. Domenico Junior viveva a Ceprano con la madre Silvia Perinu, che si era separata dal marito. L’uomo, nel drammatico incidente ed in un colpo solo, ha perso sia il padre che il figlio.