Altri 116 contagiati in Campania, 22 in meno rispetto a due giorni fa ma con 1.003 tamponi in meno effettuati. È questo l’esito del bollettino delle ultime 24 ore diramato dallunità di crisi regionale. Su 3.132 test, dunque, 116 sono risultati positivi con 30 casi di rientro dalla Sardegna e altri 24 di rientro dall’estero. Solo nei primi 23 giorni del mese di agosto, dunque, il numero di contagiati sale a 840: a maggio, nel pieno della prima fase dell’epidemia, furono 362. Nell’area vesuviana quattro a testa sono a San Giuseppe Vesuviano e San Giorgio a Cremano, due ad Ottaviano ed uno a testa a Pompei, Nola Sant’Anastasia e Pomigliano.

Più complessivamente, il totale dei positivi sale a 5.838 su 386.619 tamponi effettuati mentre resta fermo a 441 il numero di vittime. Fermo a 4.356 anche il numero di pazienti guariti: di questi, 4.348 totalmente guariti e 8 clinicamente guariti là dove vengono considerati solo clinicamente guariti i pazienti che, dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione da Sars-Cov-2, diventano asintomatici per risoluzione della sintomatologia clinica presentata ma sono ancora in attesa dei due tamponi consecutivi che ne comprovano la completa guarigione.