Covid in Campania: adesso c’è la quarantena di 2 settimane per chi torna dall’estero


2819

Obbligo di tampone e quarantena per chi rientra in Campania dall’estero. Chiarimento del governatore Vincenzo De Luca sull’ordinanza in vigore da ieri. Chi rientra dai Paesi dell’Ue o dell’area Schengen dovrà rispettare il regime di isolamento domiciliare fino all’eventuale esito negativo degli esami. Per i cittadini di rientro dagli altri Paesi e’ previsto l’isolamento domiciliare per la durata di 14 giorni.



”Dall’inizio dell’epidemia, da quando ci fu sciagurata inadeguatezza nell’impedire l’8 marzo la migrazione di migliaia di persone dalla Lombardia verso il Meridione e cosi’ anche alla riapertura dei confini, ho sempre detto che era necessario imporre l’obbligo del tampone o del test rapido. Prendo atto con soddisfazione che seppur con molto ritardo la misura e’ stata adottata”. Lo ha detto il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, commentando l’ultima ordinanza della Regione Campania che obbliga i campani di rientro da vacanze all’estero a sottoporsi a tamponi e alla quarantena in attesa dell’esito. De Magistris ha sottolineato che ”dobbiamo abituarci a convivere con una fisarmonica di focolai e con aumenti e diminuzione dei contagi anche legati al numero di tamponi che vengono fatti che in Campania non sono mai stati, neanche adesso, adeguati a fronteggiare un’epidemia. Bisogna alzare sempre al livello adeguato l’attenzione e le precauzioni”.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE