Una festa al Castello delle Cerimonie nella prima settimana di agosto, con tanto di video che gira sui social. Molti cantanti neomelodici tra i più quotati, ma nessuno risulta negli elenchi de La Sonrisa, mentre intanto gli stessi artisti stanno continuando a esibirsi in lungo ed in largo per la Campania. A lanciare la denuncia è Il Mattino di oggi, entrato in possesso di filmati che farebbero anche capire perché sia esploso quel pesante focolaio con quasi 30 contagi e persone ricoverate in ospedale pure in condizioni severe, tanto da essere in terapia subintensiva.

Il Mattino racconta di una festa promossa da una nota promoter dell’area vesuviana, una serata senza mascherina e senza distanziamento, con tanto di baci ed abbracci e tantissimi cantanti di cui nessuno risulta essere nell’elenco della struttura famosa per il format di Real Time. Ecco cosa scrive oggi Il Mattino: «Mancherebbe anche l’elenco completo di tutti gli artisti che si sono esibiti ai vari banchetti che, come da tradizione di chi festeggia alla Sonrisa, spesso è a doppia cifra. In un solo compleanno avvenuto ad inizio agosto, con la festeggiata che è una nota promoter ed organizzatrice di eventi del Napoletano, figura una lista di almeno una dozzina di neomelodici, tra gli invitati e chi si è esibito. Il video racconta di baci, abbracci e selfie, e invitati tutti senza mascherina. Da quanto emerge finora, nessuno dei cantanti si è dichiarato al Comune di residenza né all’Asl di riferimento, nonostante debbano essere potenzialmente sottoposti ad auto-isolamento e tampone». Ieri la denuncia della Regione che ha segnalato come il locale non abbia fornito gli elenchi delle persone presenti nei 15 giorni precedenti all’esplosione del focolaio. Ora spunta l’ipotesi di personaggi noti che stanno a quanto pare sfuggendo alla quarantena obbligatoria, continuando a frequentare ed a lavorare in piazze e locali tra la gente.