«Avevamo bisogno di zone dove non si creassero ingorghi di auto e che si trovassero fuori dal centro abitato. Per questo sono già attivi i caselli di Pomigliano D’Arco (via Nilde Jotti 17) e Palma Campania (via Nuova Sarno 442)». Ad annunciarlo il dirigente Gennaro Sosto, direttore dell’Asl Napoli 3 in merito ai tamponi da fare a chi arriva dall’estero, in particolare dai Paesi extra-Schengen e anche da Spagna, Croazia, Malta e Grecia.

«Terminato lo screening sarà attivo il centro di Piano di Sorrento (via Carlo Amalfi ex clinica San Michele), e da stamattina a Castellammare nelle Antiche Terme», fa ancora sapere Sosto intervistato da Il Mattino a riguardo degli ultimi focolai emersi nell’area vesuviana, nella zona stabiese ed anche in Costiera Sorrentina. Chi rientrasse tra le persone a rischio, dopo essersi denunciato, può andare al drive in per il tampone direttamente dall’auto.