A Napoli si registra un nuovo decesso, stavolta all’ospedale del Mare. Si tratta di una donna con molte patologie pregresse, la cui morte è quindi registrata “con Covid” e non “per Covid. Si tratta di un’anziana di 77 anni che era risultata positiva dopo il ricovero al Pellegrini della Pignasecca. La pensionatasi era fratturata il femore dopo una caduta. Operata al Pellegrini aveva contratto il Coronavirus e poi era stata trasferita all’Ospedale del Mare per infezione della ferita.

In questo quadro, da tampone, era poi sopraggiunto anche il Covid. Tra le patologie della paziente, cinque, c’erano anche vasculopatia cerebrale, demenza senile e insufficienza renale oltre che patologia epatica a completare un quadro di fragilità in cui, a detta dei clinici, è difficile capire quanto possa avere inciso l’infezione nell’esito fatale. Insomma, in questo scenario il Coronavirus non ha certamente aiutato ma sembrerebbe non essere stato decisivo. Una morte che tuttavia finisce nelle statistiche, come quella di ieri di un paziente morto all’ospedale di Avellino che aveva i polmoni rovinati dopo 50 giorni in terapia intensiva.