Ennesima operazione antidroga dei carabinieri della Compagnia di Castello di Cisterna. A finire in manette Salvatore Di Biase, 38enne del posto già noto alle forze dell’ordine. I militari – nell’ambito dei servizi disposti dal comando provinciale di Napoli – hanno perquisito l’abitazione del 38enne ubicata nel complesso popolare “ex legge 219”. Rinvenuto e sequestrato un chilo e mezzo di cocaina.

L’ingente quantitativo di droga – che avrebbe potuto fruttare non meno di 75mila euro – era stipato nel cassetto del comodino all’interno della stanza da letto matrimoniale. Denunciata per lo stesso reato anche la moglie incensurata e convivente di Di Biase. L’arrestato è stato tradotto in carcere.