Cava Choc: a 18 anni perde la gamba per salvare l’amica. Lei avvia la raccolta fondi


3655

Dopo la disperazione al via la raccolta fondi lanciata online per aiutare Giulia Moscariello, la ragazza di 18 anni di Cava de’ Tirreni (Salerno) rimasta coinvolta in un grave incidente stradale in cui ha perso una gamba. Lo schianto era avvenuto a Nocera Superiore, in via Nazionale, le due ragazze erano di ritorno da una festa, stavano aspettando che i genitori andassero a prenderle. A far partire il crowfounding sulla popolare piattaforma gofund.me è stata la ragazza che era con lei, Chiara Memoli, che proprio grazie all’amica è rimasta indenne: erano sedute una accanto all’altra e, quando ha visto l’automobile senza controllo che piombava su di loro, Giulia l’ha salvata all’ultimo istante con un spintone che l’ha spostata dalla traiettoria della vettura.



“Io e Giulia siamo rimaste coinvolte in un incidente stradale lo scorso 31 luglio – scrive Chiara nell’annuncio – Eravamo sedute su un muretto, quando all’improvviso siamo state investite da un’auto. Giulia, seduta accanto a me, si è resa conto per prima del pericolo, e mi ha spinto salvandomi dal drammatico impatto. Io sono rimasta illesa ma la gamba sinistra di Giulia è rimasta compromessa. I sanitari, vista la grave situazione, pur di salvare la vita di Giulia, hanno deciso per l’amputazione. Ho deciso di organizzare questa raccolta per sostenere Giulia e la sua famiglia in tutte le spese che dovranno affrontare e per assicurarle il futuro che merita senza limitazioni. Giulia ha 18 anni, ha ancora una vita davanti e sogna di fare tantissime cose…… ed io voglio fare in modo che possa prendere in mano la sua vita, realizzare tutti i suoi sogni ed esprimerle gratitudine per il suo gesto eroico”. CLICCANDO QUI E’ POSSIBILE VISUALIZZARE E PARTECIPARE ALLA RACCOLTA FONDI.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE