Lite tra ragazze nella notte a Castellammare di Stabia che per il secondo giorno consecutivo finisce nelle pagine di cronaca nera. Una ragazza di 18 anni è finita all’Ospedale del Mare di Napoli con un polmone perforato da una coltellata. Secondo quanto ricostruito, un gruppo di ragazze avrebbe litigato all’esterno di un locale e sono spuntate le lame. A restare ferita è stata la ragazza che stava cercando di fare da paciere per evitare che la rissa finisse nel sangue. Un po’ come accaduto la sera precedente con il carabiniere fuori servizio massacrato per aver diviso due gruppi di litiganti.

Anche in questo caso a finire in ospedale con ferite gravi è quindi chi ha provato a mettere pace tra i litiganti. La ragazza è stata soccorsa dalle amiche e da alcune persone di passaggio. Il 118 è arrivato ed ha trasportato la giovanissima in codice rosso al pronto soccorso, dove è arrivata in un lago di sangue e con il respiro corto. Ora la sua prognosi è riservata ma per fortuna dovrebbe cavarsela. Anche in questo caso le forze dell’ordine sono al lavoro per ricostruire tutto attraverso le telecamere.