Giorni di lavoro intenso per i militari della Compagnia di Castello di Cisterna che, su disposizione del Comando Provinciale Carabinieri di Napoli hanno ulteriormente intensificato il numero di pattuglie poste a controllo del territorio. Nella lente di ingrandimento dei militari l’area del vesuviano con i territori di Somma Vesuviana, Sant’Anastasia, Marigliano, Casalnuovo e Pomigliano d’Arco. Importanti i risultati conseguiti dai militari che hanno denunciato 10 persone per furto, detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti, guida senza patente e in stato di ebbrezza. Controlli dei carabinieri anche nel parco fiordaliso di somma vesuviana: rinvenuti e sequestrati 22 grammi di crack e 18 grammi di marijuana. La droga era nascosta nell’androne di una palazzina. Due persone sono state trovate in possesso di 2 grammi di “crack” e per questo motivo sono stati segnalati alla prefettura quali assuntori.

Durante le operazioni è stata posta attenzione anche al rispetto del codice della strada. 28 i cittadini contravvenzionati mentre 8 mezzi tra auto e moto sono stati sequestrati. Sono 123 le persone identificate tra le quali 36 i pregiudicati, oltre 60 i veicoli controllati. Oltre alle attività di contrasto, è stata data attenzione anche alle iniziative di “Polizia di Prossimità”: durante l’esecuzione dei servizi, infatti, i militari hanno spesso preso contatto con i cittadini residenti nelle aree in passato maggiormente colpite dai furti e da atti predatori in genere, con la finalità di acquisire ogni utile informazione all’insegna della consueta collaborazione tra cittadino ed Arma dei Carabinieri. Le attività proseguiranno per tutto il mese di agosto con lo scopo di garantire a tutti cittadini un periodo all’insegna della sicurezza, nel quale poter fruire serenamente – ed anche lontano dalle proprie abitazioni – delle proprie vacanze.