fbpx
Home Cronaca Sindaco di Marigliano arrestato per voto di scambio: patto con il boss...

Sindaco di Marigliano arrestato per voto di scambio: patto con il boss “O’ Sciamarro”

Quando il boss Luigi Esposito detto “O’ Sciamarro”, uomo del clan Mazzarella a Marigliano decise nel 2015 di organizzare la scissione dal suo stesso clan per prendersi tutta l’area, aveva sulla lista della morte due ex affiliati: Cristiano Piezzo e Massimiliano Pelliccia. Il primo era il suo braccio destro, molto vicino al gruppo Autore, il secondo era il cognato. Non fece in tempo a far eseguire la sentenza di morte perchè venne arrestato. E proprio loro due adesso lo accusano di aver pilotato e gestito la campagna elettorale e le elezioni di Antonio Carpino, sindaco di Marigliano, arrestato dai carabinieri per scambio politico-mafioso.

Il sindaco di Marigliano Antonio Carpino, arrestato questa mattina, ed il boss detto “O’ Sciamarro”

Un altro ad aver ricostruito gli ‘”affari” legati alle elezioni è Tommaso Schisa detto “o muccusiello”, figlio di Luisa De Stefano, condannata per aver pianificato l’omicidio di un innocente nel quartiere Ponticelli, e “tuttofare” di Esposito prima del suo arresto per un omicidio commesso quando aveva 16 anni.