Si aggrava anziano paziente con il Covid: è in rianimazione all’ospedale di Scafati


2261

Si sono aggravate le condizioni di salute dell’anziano di Nocera Inferiore ricoverato presso l’ospedale “Mauro Scarlato” di Scafati. Nelle ultime ore l’89enne avrebbe iniziato a manifestare problemi respiratori dovuti alla polmonite interstiziale emersa dalla Tac. Anche se il quadro clinico sarebbe critico nel suo complesso e non dovuto a complicanze provocate direttamente dal virus. Si tratta, in questo caso, dello stesso uomo che, già nel mese di aprile, aveva contratto il Covid.



L’uomo, con le difficoltà respiratorie, è stato portato in terapia intensiva ed è stato intubato continuando la terapia. La speranza che è possa riprendere a respirare con i propri polmoni quanto prima e superare questo colpo di coda del Coronavirus. Secondo quanto si apprende dall’ospedale di Scafati i pazienti ricoverati in totale sono sette, solo uno in terapia intensiva.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE