San Giuseppe Vesuviano, altre 3 persone in isolamento. Il sindaco: «Più tamponi»


2110

«Stiamo provvedendo, in queste ore, a porre in isolamento domiciliare di 14 giorni e sorveglianza attiva, tre concittadini, appartenenti ad un unico nucleo familiare, in attesa di tampone, contatti stretti di una persona residente in altro Comune, positiva al Covid19». A dirlo è il sindaco di San Giuseppe Vesuviano, Vincenzo Catapano, che proprio ieri aveva dato la buona notizia di due casi sospetti risultato per fortuna negativi. «Manteniamo la guardia alta per provvedere tempestivamente alla limitazione di possibili focolai di contagio».



In tal senso il primo cittadino ha chiesto di fare presto per i tamponi: «Seppur il numero appaia, di per sé, esiguo, oggi siamo la regione d’Italia con più contagi dopo la Lombardia ed il trend è, purtroppo, negativo. Chiedo che aumenti in modo significativo il numero di tamponi effettuati e che i tempi di intervento ed elaborazione si abbrevino. Solo così abbiamo la possibilità di fermare sul nascere l’ulteriore diffondersi del contagio: il monitoraggio deve essere esteso e rapido. Non possiamo e non vogliamo che un nuovo lockdown diventi l’unica strada percorribile per tutelare la salute dei nostri concittadini».

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE